Estate

Fuochi d’artificio, marce delle bande, chiese dei villaggi adornate e santi patroni in protezione spirituale. Aggiungi folle, gastronomia locale e una vibrante atmosfera e potrai godere della vista e dei suoni di una festa di Gozo. La stagione delle “festa” a Gozo inizia a maggio, sebbene sia in estate il periodo in cui hanno luogo la maggior parte delle festività locali. Durante l’estate, c’è una festa dedicata al santo patrono in una località di Gozo praticamente ogni settimana, mostrando che quest’isola nutre una passione per le tradizioni e le celebrazioni religiose. Ogni località si batte per organizzare la festa migliore di tutte, non si lesina su nulla e gruppi di organizzatori volontari, giovani e adulti, si riuniscono in ogni luogo per mettere a punto il miglior progamma della festa, per la gioia degli autoctoni e dei fortunati visitatori. Questo è il culmine di un anno di preparativi e di intenso lavoro, del riserbo sulle novità da presentare alla prossima festa e l’assoluta competizione tra i villaggi assicura che non si sprecheranno parole sulle nuove idee e iniziative. Senza una ricca dose di picche, le “festa” non sarebbero le stesse.

L’estate è anche il periodo ideale per godersi le tante spiagge di Gozo e la spensieratezza che questa stagione porta con sé. Prendi la vita per quella che è e goditi un sorso di vino locale nei tradizionali pub nelle piazze dei villaggi, luoghi dove si incontra gente del luogo e dove ci si gode il relax. È possibile provare alcune prelibatezze locali come il tradizionale ftira gozitano (un delizioso impasto cotto al forno, ricoperto di ingredienti come formaggio fresco, salsicce maltesi, pomodori, aggiughe/tonno, salsicce maltesi e pomodori) oppure l’ ħobż biż-żejt (pane cosparso di olive nostrane). Anche se non si opta per niente di fantasioso, è possibile comunque spassarsela e godersi il cibo alla banda locale o al football club, spesso decorati con i trofei delle vittorie passate o con foto in bianco e nero dei giorni che furono.

Fare un giro in barca intorno alla costa di Gozo può essere un’altra alternativa al rimanere semplicemente in spiaggia, godendosi le acque cristalline del Mediterraneo. Lo snorkeling è un’opzione interessante, mentre si consiglia vivamente un’escursione alla vicina Comino prendendo una barca da Mġarr. Comino mantiene ancora una magia tutta sua, poiché le sue scogliere calcaree e le sue profonde grotte venivano utilizzate come nascondiglio dai predoni e dai corsari secoli fa e fornirono uno scenario per molti romanzi e pellicole, incluso il Conte di Monte Cristo.

L’immersione è d’obbligo in questo periodo dell’anno e molti scelgono di godersi i siti di immersione rinomati a livello internazionale e i relitti lungo la costa di Gozo. Le diverse scuole d’immersione di Gozo forniscono una guida esperta e sicura per godersi un ambiente sottomarino unico.

Per coloro che tengono d’occhio gli eventi culturali, il Festival internazionale delle Arti di Victoria è una festa per i sensi. Per cinque settimane ogni anno, tra giugno e luglio, Victoria unisce tutte le città del mondo con una composizione internazionale di artisti e riunisce chi annualmente lascia un’impronta durevole sull’anima culturale dell’isola. Dai un’occhiata al programma del Festival, è un evento imperdibile per gli amanti della musica. Il calendario degli eventi di Gozo è ricco e vario durante tutta l’estate, dal Jazz festival, tenuto una volta l’anno al porto di Mgarr, al Festival Internazionale del Folk di Qala e quando il giorno si raffredda nelle lunghe notti d’estate, è probabile che ci siano una o due piazze illuminate con un evento da godersi sotto le stelle.

L’ospitalità è sinonimo di Gozo. L’Odissea di Omero racconta di Gozo come l’isola in cui Ulisse trascorse sette anni sotto l’incantesimo della ninfa Calipso. La Grotta di Calipso, nel villaggio di Xagħra, è una meta scenica per migliaia di turisti che restano sbalorditi dalla bellezza della natura e del mare circostanti, nonché della sabbia rossa di Ramla bay sparsa lontano giù nella valle. Tale incantesimo si può ancora avvertire in tutta Gozo – il caldo mare d’estate, lo stile di vita rilassato, le piazze dei villaggi che prendono vita di sera appena il sole infuocato inizia a tramontare, le “festa”…questo è il posto per stare in famiglia, con gli amici o per un viaggio in solitaria. Un’esperienza di cui fare tesoro.