Comino

La piccola isola di Comino, un tempo nascondiglio di pirati e contrabbandieri, si trova proprio in mezzo al canale che separa Malta e Gozo. L’isola incontaminata è un paradiso per tutti coloro che amano il nuoto, lo snorkeling, le immersioni, il windsurf e altri sport acquatici. La Laguna Blu, con il suo mare cristallino circondato da imponenti grotte, è uno dei luoghi più spettacolari dell’Arcipelago Maltese.

Con una superficie di appena 1,5 km2 ed una popolazione residente di sole quattro persone, Comino è una vera e propria fuga da tutto. Il traffico è inesistente ed il rumore una rarità. L’isola tuttavia vanta un moderno albergo, una piccola cappella ed una torre di guardia dei Cavalieri costruita dal Gran Maestro Alof de Wignacourt nel XVII sec. La cappella, dedicata al Ritorno di Nostra Signora dall’Egitto, è stata costruita nel 1618. E’ stata restaurata molte volte da allora, e sorge sul sito di una chiesa molto più antica, segnalata in una mappa di navigazione del British National Maritime Museum di Greenwich, risalente al XII sec.

Per scoprire la vera magia del mare intorno alle isole maltesi – per il nuoto, lo snorkeling e le immersioni – Comino è davvero il posto giusto. Anche se non rimani sull’isola, la Laguna Blu, con la sua balneazione sicura in vivaci acque turchesi, ti farà trascorrere un giorno memorabile in barca – sul tuo yacht, su un traghetto o su un’imbarcazione pubblica.

In inverno, Comino è l’ideale per gli escursionisti ed i fotografi. Senza aree urbane o automobili, così come senza turisti estivi, è semplicemente e serenamente tranquilla.