Il colle di Tas-Salvatur

  • Stampa
  • Condividi
  • Togli da My Gozo

Questo colle è visibile quasi dovunque a Gozo, avendo in cima una statua del Cristo Risorto. Questa statua vi fu posta negli anni ’70 e si trova a 100mt sulla cima del colle Tal-Merżuq (oggi conosciuto come Tas-Salvator – Il Redentore). Questo è un luogo di famosi miti religiosi e di leggende.

Secondo la tradizione, una volta si vedeva uscire del fumo nero dalla collina e questo portò a credere che si trattasse di un vulcano. Alcuni ancora ci credono, sebbene i geologi abbiano smentito questa teoria.

Un’altra leggenda riguardava il fatto che Dio punisse la popolazione di Gozo inghiottendo l’isola nell’oscurità per 3 interi giorni. Alla fine di questi tre giorni un raggio di luce (merzuq) spuntava da dietro la collina (di qui il suo nome Tal-Merzuq).

Una statua di Cristo fu posta dapprima sulla collina nel 1904, quando Gozo fu consacrata a Gesù Redentore (portandola al famoso nome di Tas-Salvatur). Essa rimpiazzava una croce di legno che vi era stata eretta precedentemente. Tuttavia, la prima statua di Cristo non resistette agli agenti atmosferici e dovette essere sostituita negli anni ’60. Anche la seconda statua fu distrutta – questa volta a causa del piedistallo che cedette durante un temporale. Parti di questa statua sono ancora visibili sparse sulla cima della collina. La statua visibile oggi è fatta di cemento armato e sopravvive alla grande!