L-Għasri

L-Għasri è il più piccolo villaggio a Gozo. Il villaggio si trova immerso tra le colline di iż-Żebbuġ e Għammar. Il nome è di origine araba, probabilmente legata al verbo ‘ stampa’ e questo può essere stato un’area dove le olive sono stati premuti per olio. L-Għasri è raggiungibile con diramazione destra sul ir-Rabatl-Għarb strada appena dopo l’ acquedotto.

Il paese è dominato da Ta’ Gurdan (il Gordan) faro che stare nella parte superiore della collina di Ġurdan sopra il villaggio. Il famoso faro sorge a 180 metri sul livello del mare e fu inaugurato nel 1853. Suo raggio potrebbe essere visto fino a 50 chilometri di distanza. Dalla collina intorno al faro ci sono viste meravigliose a 360 gradi di Gozo – vale la pena la camminata fino.

Da Għasri Piazza del villaggio, una strada conduce alla valle di Wied il-Għasri favolosa. Sulla strada, ci sono un certo numero di tipiche case coloniche, la maggior parte di loro disponibili per consente di breve o lunghe, così come un’affascinante e antica cappella dedicata alla Beata Vergine Maria. La zona di Wied l-Għasri è meravigliosa per passeggiate ed escursioni in bicicletta, soprattutto in inverno e primavera. La valle si apre sul mare tra alte scogliere e appartata insenatura poco qui è ideale per il nuoto, snorkeling e immersioni.

Il villaggio Chiesa, progettata da un sacerdote locale, Dun Guzepp Diacono, fu costruita all’inizio del XX secolo (1903-16) ed è dedicata a Cristo Salvatore. Il villaggio è stato stabilito come parrocchia indipendente nel 1921.