Santa Marta

  • Stampa
  • Condividi
  • Togli da My Gozo

Questa cappella a Tal-Għonq, ir-Rabat , fu costruita nel 1866 dal mercante Felice Attard e sua moglie Rosina (nee’ Bajada) ex-voto per la liberazione dal colera. I ritratti dei benefattori sono visibili nel Museo della Cattedrale.

La pala d’altare principale fu dipinta da Pawlu Cuschieri nel 1867 e mostra Santa Marta mentre prega per le anime del purgatorio. La chiesa contiene anche statue che raffigurano la beata.

La cappella si trova di fronte a un cimitero chiamato Tal-Infetti (degli infetti) dove venivano seppelliti coloro che morivano di colera. Nel 1868 una statua di Nostra Signora delle Grazie fu messa su un piedistallo alla sinistra della cappella, ma fu poi spostata nel vicino Conservatorio dei SS. Pietro e Paolo. Il piedistallo, con in bassorilievo le anime del purgatorio, conserva la sua posizione originaria.