Corse di Cavalli

Gozo dispone di un proprio campo da gara oltre ad avere uno stile tradizionale di corse in aggiunta alle normali corse di cavalli con fantino. La corsa di cavalli tradizionale maltese è un po’ come le corse romane con le bighe: il pilota si siede su un carro a due ruote trainato da un cavallo.

Le corse dei cavalli nelle Isole Maltesi risalgono ai tempi dei Cavalieri di San Giovanni, in particolare sotto l’appassionato Gran Maestro De Verdalle (XVI sec.) e De Lascaris-Castellar (XVII sec.). Erano così appassionati di questo sport che venivano emessi specifici ordini col divieto di qualsiasi interferenza con le gare.

Ma le corse a Gozo non sono limitate al campo da gara. In alcuni giorni di festa durante l’anno, le gare si svolgono lungo le strade di città e villaggi. La più famosa richiama folle considerevoli per la strada principale di ir-Rabat (Victoria), in occasione della festa di Santa Maria, il 15 agosto. Le gare si svolgono anche in occasione di altre feste, tra cui la festa di San Giorgio a Ir-Rabat, S. Margherita a Ta’ Sannat, e feste a l-Għasri, in-Nadur, San Gorg, ix-Xagħra, ix-Xewkija e iż-Żebbuġ. Per ulteriori informazioni consultare la sezione Festività.

Il 29 giugno (giorno festivo), un’altra antica tradizione prevede la disputa di corse di cavalli senza sella che attraversano le Isole Maltesi, all’interno della celebrazione della festa dei SS. Pietro e Paolo (noto anche come l-Imnarja) a Nadur.

La pista di gara di Gozo è a Ta’ Xhajma, vicino Nadur, è coperta, lunga 1 km, fornita di 54 stalle e un bar-ristorante. La corsa si svolge ogni domenica da ottobre a maggio e , in maniera intermittente, durante l’estate. La maggior parte delle gare è di tipo tradizionale, con il carro a due ruote trainato da un cavallo. Per ulteriori informazioni sulle manifestazioni e il calendario delle gare, visitare il sito http://www.gozohorseracing.com