Feste

Un viaggio estivo a Gozo non sarebbe completo senza una visita a un villaggio in festa. Queste feste si celebrano tra l’ultimo fine settimana di maggio e la metà di settembre. Ogni città/villaggio celebra la festa annuale dedicata al proprio Santo Patrono. Una tipica ‘festa’ dura tre giorni o più. La chiesa e il villaggio vengono adornati con luci e bandierine, e le statue colorate dei Santi vengono posizionate fuori la chiesa. La statua principale del santo patrono sfila per le strade, con i musicisti locali che danno un sostegno ulteriore al sacerdote e al coro in una messa speciale.

Le Feste Gozitane non sono solo di natura religiosa, dato che vi è anche abbondanza di divertimento laico. Le bande sfilano per le strade del paese ed i fuochi d’artificio illuminano il cielo, mentre la folla gusta cibi tradizionali e da fast food dalle numerose bancarelle. I turisti sono sempre i benvenuti e la partecipazione ad una festa è un ottimo pretesto per provare il vero gusto della vita locale.

Maggio

Il-Munxar – Festa di San Paolo – ultimo week-end di maggio. La festa dà il via alla stagione con una settimana di celebrazioni del naufragio di San Paolo a Malta nel 60 d.C. (come descritto nella Bibbia).

Giugno

L-Għasri – Festa del Cristo Salvatore, con corse di cavalli nelle strade
Għajnsielem – Festa di S. Antonio da Padova.
Il-Fontana – Festa del Sacro Cuore.
Ix-Xewkija – Festa di San Giovanni Battista – la domenica prima o dopo il 24 giugno. Include non solo processioni, ma concerti della locale banda di ottoni Prekursur e corse di cavalli nelle strade
In-Nadur – Festa dei SS. Pietro e Paolo – il 29 giugno, che è anche festa nazionale. Include uno spettacolo di agricoltura ed artigianato, una corsa di cavalli in strada e concerti della locale banda Mnarja.

Luglio

L-Għarb – Festa della visita della Madonna a Santa Elisabetta – include non solo processioni, ma anche concerti della banda locale di ottoni Vizitazzjoni;
Ta’ Kercem– Festa della Madonna del Perpetuo Soccorso – comprende concerti ed anche processioni da parte della banda di ottoni San Girgor (San Gregorio);
Ir-Rabat – Festa di San Giorgio – focalizzata sulla Basilica di San Giorgio, nei pressi della piazza principale, questa festa comprende delle corse di cavalli lungo la via principale di Ir-Rabat (Victoria) e concerti della locale banda di ottoni La Stella. Questa, ufficialmente chiamata Società Filarmonica La Stella, ha sede in uno dei due teatri/palazzi dell’opera di ir-Rabat (Victoria), l’Astra. Questa festa è una delle due che si tengono a ir-Rabat (Victoria). L’altra si tiene nella Cattedrale e si svolge il 15 agosto.
Ta’ Sannat – Festa di Santa Margherita Martire – include concerti della banda locale di ottoni S. Margherita (Santa Margherita), e corse di cavalli in strada.

Agosto

Il-Qala – Festa di San Giuseppe – prima Domenica di agosto. Comprende non solo processioni, ma anche concerti della locale banda di ottoni Ite ad Joseph;
San Lorenzo – Festa di San Lorenzo – San Lorenzo è l’unico villaggio di Gozo che porta il nome del santo patrono. La statua della festa del santo è di grande qualità ed è stata creata da Gallard et Fils di Marsiglia e portata a San Lorenzo il 4 agosto 1895. La prima festa fu celebrata sei giorni dopo e si è rinnovata ogni anno, anche nel pieno della Seconda Guerra Mondiale.
Ir-Rabat – Festa di S. Maria (Santa Maria) – 15 agosto. Include corse di cavalli lungo la strada principale della capitale, nonché la Mostra per l’Agricoltura e l’Industria a Villa Rundle. Ci sono anche i concerti della banda Leone, ufficialmente denominata Società Filarmonica Leone ,con sede nel Teatro Aurora, uno dei due teatri/palazzi dell’opera di ir-Rabat (Victoria). Questa è una delle due feste di ir-Rabat (Victoria), l’altra si tiene nella Basilica di San Giorgio e si svolge nel mese di luglio.
Iż-Żebbuġ – Festa di St. Marija – il primo week-end successivo al 15 agosto. Comprende non solo le processioni, ma concerti della banda locale di Santa Marija (S. Maria) e corse di cavalli in strada.
Għajnsielem – Festa della Madonna di Loreto – ultima domenica di agosto. Comprende non solo le processioni, ma anche concerti della locale banda di ottoni di San Guzepp (San Giuseppe).

Settembre

Ix-Xlendi – Festa della Madonna del Carmelo – prima domenica di settembre. Oltre alle processioni e ai concerti, i festeggiamenti comprendono la giostra, un palo diagonale lungo il quale i concorrenti tentano di camminare per raggiungere la bandiera alla fine e vincere la competizione. La maggior parte si tuffa nel mare caldo. Ci sono anche corse di barche a pedali ed altri giochi d’acqua;
Ix-Xagħra – Festa della Natività della Madonna (conosciuta anche come la Festa della Madonna della Vittoria) – l’otto settembre, che è anche una festa nazionale nota come Jum il-Vittorja (Giorno della Vittoria). Comprende non solo processioni, ma anche concerti della banda locale di ottoni di Vittoria e corse di cavalli in strada.
Ir-Rabat – Madonna delle Grazie – prima omenica dopo l’otto settembre.